Basket: La Casa Culturale esce vittoriosa anche dalla trasferta di Pontedera ed infila la 10* vittoria consecutiva, ma quanta fatica!

notizia pubblica il 02/02/2016 - ultimo aggiornamento del 02/02/2016

CASA CULTURALE SAN MINIATO: Amerizzi, Baldini, Cecchini 3, Dei 9,Fogli 1, Melani, Orsini 2, Passaponti 2, Petralli, Roscini  4, Vella 21

Un vero e proprio incontro testa-coda, quello andato in scena a Pontedera, nel corso della decima giornata del campionato Uisp. I ragazzi di coach Bartoli,sempre saldamente al comando della classifica ed imbattuti, erano attesi dall'ennesima trasferta stagionale e da una squadra, quella dei Mauritani Pontedera, sulla carta assai abbordabile, ricoprendo l'ultima posizione in graduatoria.

Il match è stato al contrario decisamente più combattuto di quanto tutti potessero aspettarsi, con una Casa Culturale mai abile a prendere le distanze in maniera significativa dagli avversari che, dal canto loro, tramite una difesa a zona "bulgara" strettissima (ancor più compatta se messa in relazione all' "angusto"campo da gioco, senza dubbio uno dei più penalizzanti incontrati) per quaranta minuti ed alcune buone scelte offensive, sono riusciti a far passare brutti pensieri dalla testa di Vella e compagni. Se buona è stata ancora una volta la prova difensiva, è stata sicuramente un'altra serata difficile, dopo quella di Santa Maria a Monte, in fase realizzativa, come dimostrano sia il punteggio finale sia le non entusiasmanti percentuali al tiro. Partita, dunque, caratterizzata dall'inizio fino alla fine, dai reparti difensivi e dalla fisicità da un lato e, dall'altro, dalla intraprendenza offensiva di Vella in primis, autore del 50% dei punti realizzati complessivamente dai giallo-rossi e "uomo attacco", a cui San Miniato si è aggrappata in molteplici circostanze confidando nelle sue abilità all'interno dell'area colorata e nelle conclusioni dalla lunga distanza, in cui è stato comunque ben assistito dal "cecchino" per definizione Dei.

Da sottolineare infine che, oltre alle difficoltà incontrate segnalate, Bartoli e Pardini hanno dovuto fare a meno, tra gli altri, di capitan Tinacci, assente per un problema fisico e del lungo Latini, con un Cecchini a mezzo servizio causa problemi alla schiena ed un Melani che ha risentito di un dolore al polpaccio durante il terzo quarto di gara.

La vittoria, seppur eccessivamente sofferta, è stata comunque ottenuta ed è stata la vittoria numero dieci su altrettante gare. Adesso però occorre un cambio di marcia ed un ritorno ai livelli realizzativi di fine 2015, soprattutto adesso che la Casa Culturale è attesa da un trittico di partite di importanza chiave, due delle quali da disputare finalmente in casa, al PalaToniolo.

Prima sarà a volta degli ostici Buccaneers Viareggio, martedì 02 Febbraio ore 21.45 per poi andare a concentrare tutte le energie mentali e fisiche sul big match contro le Banane Lucca (in programma martedì 9 Febbraio), che inseguono la Casa Culturale a quattro lunghezze di distanza e che hanno messo a segno prestazioni e vittorie di livello. 

Quindi massima attenzione, a partire già dal prossimo impegno, importante e sicuramente non facile, alla luce anche della partita di andata, risolta solamente nella fase finale.

 
Copyright 2011 Casa Culturale s.c.r.l.
Piazza Pizzigoni, 5 - 56028 San Miniato Basso (PI)
sito realizzato da Navigalibero